Save

THE GALILEAN JOVILABE

In: Nuncius
Author:
SILVIO A. BEDINI Smithsonian Institution - Washington

Search for other papers by SILVIO A. BEDINI in
Current site
Google Scholar
PubMed
Close
Download Citation Get Permissions

Access options

Get access to the full article by using one of the access options below.

Institutional Login

Log in with Open Athens, Shibboleth, or your institutional credentials

Login via Institution

Purchase

Buy instant access (PDF download and unlimited online access):

$40.00

Abstract

title RIASSUNTO /title Il giovilabio uno strumento astronomico disegnato per la prima volta da Galileo come macchina calcolatrice delle posizioni dei quattro satelliti di Giove da lui scoperti. Galileo lo us per compilare effemeridi e ne intu i possibili usi per la determinazione della longitudine in mare attraverso l'osservazione dei satelliti di Giove. Versioni del giovilabio furono progettate da numerosi astronomi, ma non fu mai prodotto commercialmente. Oggetto di questo articolo un curioso esemplare dello strumento, di ottone dorato, realizzato diversi anni dopo la morte di Galileo e trovato nell'eredit del Cardinale Leopoldo de' Medici nel 1675. Basato sull'originale Giovilabio di Galileo, lo strumento sopravvive non solo come un reperto storico di un settecentesco gabinetto di curiosit , ma anche come reliquia della lunga e infruttuosa ricerca di Galileo per la determinazione della longitudine in mare.

Content Metrics

All Time Past Year Past 30 Days
Abstract Views 287 31 1
Full Text Views 24 1 0
PDF Views & Downloads 31 3 0